fbpx

COME CONSERVARE IL PROSCIUTTO CRUDO

Che si tratti di Prosciutto di Parma, Prosciutto di San Daniele oppure di un prosciutto crudo italiano i metodi di conservazione sono gli stessi, ma… attenzione al formato! Esistono infatti delle differenze significative nella conservazione del prosciutto crudo a seconda che sia intero con osso, disossato oppure affettato. Andiamo a vederle nello specifico.

 

COME CONSERVARE IL PROSCIUTTO CRUDO INTERO

CON OSSO

Nel caso tu abbia acquistato un prosciutto crudo intero con osso, lo puoi conservare appeso fino ad una durata di 12 mesi. Ricorda però che per una conservazione ottimale occorre rispettare determinate condizioni di umidità e temperatura. Meglio conservarlo in un luogo fresco e asciutto come, ad esempio, una cantina. La temperatura non deve superare i 18 gradi. C’è un motivo infatti per cui i migliori prosciutti DOP possono essere prodotti sono in alcune località. Si tratta infatti di territori che presentano delle caratteristiche climatiche uniche e non riproducibili altrove cha vanno ad influire sulla conservazione della carne.

Il prosciutto crudo intero, una volta tagliato, dovrà essere conservato in frigorifero ad una temperatura che non superi i 7 gradi. Inoltre, sarà necessario ricoprire la parte tagliata con la carta trasparente per evitare che stia a contatto con l’aria. 

Un’altra soluzione è quella di metterlo sottovuoto, se si dispone di un macchinario per il sottovuoto.

Consigliamo in ogni caso di acquistare un prosciutto crudo intero solo se si è dotati di affettatrice o di un buon set di coltelli e, naturalmente, di un buon appetito! 

Un prosciutto crudo intero, se conservato correttamente, una volta tagliato può durare fino ad un mese.

DISOSSATO O IN TRANCIO

Il prosciutto crudo disossato va conservato fin da subito in frigorifero, sigillato e ad una temperatura non superiore ai 7 gradi. Una volta tagliato occorre anche in questo caso ricoprire la parte esposta all’aria con della carta trasparente e consumare il prodotto entro un mese.

RICORDA: Quando affetti un prosciutto crudo intero non dimenticare di scartare la prima fetta al taglio successivo! Essendo infatti la parte più esposta all’aria tenderà a seccarsi e a perdere le caratteristiche organolettiche del prodotto.

COME CONSERVARE IL PROSCIUTTO CRUDO AFFETTATO? 

 

Occorre innanzitutto distinguere se il prosciutto crudo è stato acquistato al banco oppure in vaschetta pre-confezionata. Nel primo caso occorre conservarlo nella carta apposita con cui ci è stato consegnato e consumarlo entro un paio di giorni dall’acquisto. Non è pericoloso consumarlo anche dai 3 ai 5 giorni successivi ma occorre tenere conto che potrebbe perdere gusto e freschezza. Naturalmente prima lo consumi più fresco sarà il prodotto più gustoso sarà.

Nel caso tu abbia acquistato una vaschetta di prosciutto crudo già affettato dovrai conservarlo in frigorifero ad una temperatura inferiore ai 4 gradi. Una volta aperta la confezione, conserva le fette avanzate in un contenitore sigillato, oppure sottovuoto.

Diversamente dall’affettato del banco gastronomia le vaschette (sigillate) dureranno di più in media di 120 giorni, ma ti consigliamo di controllare sempre la data di scadenza indicata in etichetta.

In entrambi i casi per conservare correttamente il prosciutto crudo affettato:

  • assicurati di sigillare bene la busta o le fette di prosciutto, puoi utilizzare anche una vaschetta salva freschezza
  • non esporre l’affettato a fonti di calore,
  • conservalo da solo, non insieme ad altri affettati o alimenti
  • ricordati di metterlo in frigo

POSSO CONGELARE IL PROSCIUTTO CRUDO?

 

Si, il prosciutto crudo si può congelare ma come abbiamo detto anche per il prosciutto cotto, potrebbe perdere l’aroma e tenderà a seccarsi. Una volta scongelato non è possibile congelarlo di nuovo.

COME NON CONSERVARE IL PROSCIUTTO CRUDO

 

Sarebbe opportuno EVITARE di:

  • lasciarlo fuori dal frigo
  • esporlo a fonti di calore
  • non sigillarlo bene
  • conservarlo insieme ad altri salumi o alimenti.

Ricorda!

Non tutti i salumi si possono conservare alla stessa maniera, conservare il prosciutto cotto ha regole diverse rispetto al prosciutto stagionato.

Solo il prosciutto crudo intero con l’osso si può appendere! Tutti gli altri formati vanno conservati in frigo.

 

Altri articoli dal nostro blog

2022-09-26T14:35:51+02:00